blog

Organizzata dall’Amministrazione Comunale di Santa Maria del Cedro, in collaborazione con la Soc. Cooperativa Thyrrenians e altre associazioni del territorio, venerdì 6 maggio alle ore 10 si è svolta la cerimonia di riapertura del Parco Archeologico di Laos.

All’evento hanno preso parte più di 300 studenti delle scuole elementari, medie e superiori del territorio, accompagnati dai loro insegnanti che hanno assistito ai numerosi laboratori didattici organizzati dalla Soc. Cooperativa Thyrrenians, partecipato alle visite guidate e degustato bevande e dolci al cedro.

Molto soddisfatto il sindaco di Santa Maria del Cedro, Ugo Vetere per la partecipazione di importanti autorità e di numerosi istituti scolastici, pubblici e privati del comprensorio, delle associazioni e di tanti i cittadini. Un ‘ azione amministrativa quella guidata dal sindaco Vetere, volta a realizzare strutture in grado di migliorandone le capacità attrattive per proiettarsi anche nei circuiti del turismo culturale.

Un evento, la riapertura del parco archeologico della città lucana del IV a.C., conosciuta con il nome di Laos, di particolare rilievo, evidenziato dalla presenza, fra gli altri, dei rappresentanti della Sopraintendenza ai beni culturali, del segretario regionale del Pd Ernesto Magorno, di diversi sindaci del comprensori e del sottosegretario di Stato al Ministero dei beni culturali, ambientali e del turismo, Dorina Bianchi.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.